Vai al contenuto

Dopo aver visitato la prigione di Lula in Brasile, Noam Chomsky mette in guardia contro il “disastro” di Jair Bolsonaro

FONTE DEMOCRACYNOW

Mentre il presidente eletto del Brasile Jair Bolsonaro si prepara a entrare in carica a gennaio, torniamo alla nostra conversazione con il famoso dissidente politico, linguista e autore Noam Chomsky poco dopo le elezioni. L'imminente presidenza di Bolsonaro segna la svolta politica più radicale del Brasile da quando il governo militare si è concluso più di 30 anni fa. Bolsonaro è un ex ufficiale dell'esercito che ha elogiato l'ex dittatura militare del Brasile, ha parlato a favore della tortura e ha minacciato di distruggere, imprigionare o bandire i suoi avversari politici. Bolsonaro ha anche incoraggiato la polizia a uccidere i trafficanti di droga sospetti, e una volta ha detto a un parlamentare donna che era troppo brutta da stuprare. Noam Chomsky definisce Bolsonaro un "disastro per il Brasile".

Trascrizione
Questa è una trascrizione urgente. La copia potrebbe non essere nella sua forma definitiva.

AMY GOODMAN : Oggi trascorriamo l'ora con Noam Chomsky, il professore di fama mondiale, linguista e dissidente. Democrazia ora! Di recente Nermeen Shaikh e io abbiamo parlato con Chomsky a Tucson, in Arizona, dove ora insegna all'Università dell'Arizona. È anche professore emerito presso il Massachusetts Institute of Technology, dove ha insegnato per più di mezzo secolo. Ho iniziato chiedendo al Professor Chomsky il recente elogio del presidente della sicurezza nazionale John Bolton al neo eletto presidente di estrema destra del Brasile, Jair Bolsanaro, ex capitano dell'esercito che ha abbracciato l'ex dittatura militare del Brasile e ha una storia di commenti razzisti, misogini e omofobici .

NOAM CHOMSKY :Bene, è del tutto naturale per Bolton dare il benvenuto a Bolsonaro. Bolsonaro è sicuramente il suo tipo di ragazzo. È vizioso, brutale, un forte sostenitore, un entusiasta sostenitore della tortura. Era un po 'critico nei confronti della dittatura militare, perché non uccideva abbastanza persone. Pensava che avrebbe dovuto uccidere 30.000 persone, come la dittatura argentina, che era la peggiore delle dittature appoggiate dagli Stati Uniti in America Latina. Vuole gettare il paese aperto agli investitori, trasformare il Brasile in una sorta di caricatura di un paese. Ciò include l'apertura dell'Amazzonia ai suoi sostenitori dell'agrobusiness. È un duro colpo, se non addirittura una campana a morto per la specie. Significa genocidio virtuale per la popolazione indigena. Secondo Bolsonaro, non meritano un centimetro quadrato. Ma, in generale, solo il tipo di ragazzo che Bolton apprezzerebbe molto.

NERMEEN SHAIKH : Tra i ministri del Gabinetto che è probabile che Bolsonaro nominerà è Paulo Guedes. Potresti dire qualcosa sul suo background? Sarà il principale consulente finanziario di Bolsonaro, il capo del cosiddetto super ministero che combina i ministeri attuali di pianificazione, finanza e industria. Qual è lo sfondo di questa persona?

NOAM CHOMSKY : Bene, Guedes è un economista di estrema destra di Chicago. Ha trascorso del tempo nel Cile di Pinochet. È stato molto franco e aperto nelle interviste alla stampa brasiliana sui suoi piani. È molto semplice: come dice lui, privatizza tutto, tutto, infrastruttura, qualsiasi cosa tu possa pensare. Il motivo, il motivo, è di estinguere il debito di proprietà delle istituzioni finanziarie predatorie che hanno derubato il paese. Questo darà via le risorse del paese per il futuro. E come ho detto, una parte di esso è il programma preferito da Bolsonaro di aprire l'Amazzonia all'agrobusiness. Quindi, è esattamente il tipo di persona che è riuscita a spingere l'economia cilena a provocare il disastro entro pochi anni.

Raramente si è ricordato che quando i ragazzi di Chicago hanno assunto l'economia di Pinochet, avevano tutti i vantaggi immaginabili. Non potrebbe esserci alcun dissenso. Le camere di tortura si sono prese cura di questo. Avevano il consiglio delle migliori stelle dell'economia di Chicago, il sistema economico di destra. Erano abbastanza intelligenti da non nazionalizzare, non per privatizzare la principale delle maggiori basi dell'economia cilena, la società di rame altamente efficiente e nazionalizzata, la più grande del mondo, Codelco. Quindi avevano davvero tutti i vantaggi immaginabili. In circa cinque anni, hanno creato un disastro economico tale che lo stato ha dovuto prendere in mano l'economia. La gente, per scherzo, la chiamava la strada di Chicago al socialismo. Hanno lasciato un residuo che è piuttosto amaro. Il sistema pensionistico non funziona. Il sistema educativo è collassato.

Quindi, questo è l'uomo che è uno dei loro grandi ammiratori, ora sta rilevando l'economia brasiliana. E sarà un periodo d'oro per gli investitori. Il mercato azionario lo adora. Pensano che saranno in grado di derubare liberamente. Il Brasile ha enormi risorse e risorse, che sono felici di mettere le mani su. Per il futuro del Brasile, penso che sia un disastro; per la regione, abbastanza dannoso. Una delle cose che Guedes ha già detto è che potrebbero strappare il Brasile dal Mercosur, il sistema commerciale sudamericano che era stato istituito e, in realtà, Lula aveva spinto in avanti. E per il mondo, sarà anche un potenziale disastro. Distruggendo, se procedono a distruggere l'Amazzonia, si tratta di un attacco molto serio all'ambiente.

Ma di nuovo, è proprio in linea con Bolton, Trump, esattamente quello che stanno facendo proprio qui. È la loro controparte di aver recentemente aperto enormi aree dell'Occidente per un ulteriore sfruttamento dei combustibili fossili per accelerare la corsa al disastro, che non è molto lontano. Quindi, di nuovo, due piselli in un baccello, dovrebbero andare d'accordo l'uno con l'altro.

AMY GOODMAN : Durante un'intervista con un programma televisivo brasiliano nel 1999, Jair Bolsonaro ha dichiarato: "Attraverso il voto non cambierai nulla in questo paese, niente, assolutamente nulla! Cambierà, purtroppo, solo quando, un giorno, iniziamo una guerra civile qui e facciamo il lavoro che il regime militare non ha fatto. Uccidere circa 30.000, iniziando con FHC[l'allora presidente Fernando Henrique Cardoso], non buttandoli fuori, uccidendo! Se alcune persone innocenti stanno per morire, bene, in ogni guerra muoiono innocenti. "Questa è una citazione di Bolsonaro di 20 anni fa, ma la descrizione di ciò che è noto in Brasile in questo momento. Per decenni ha elogiato apertamente l'ex dittatura militare del paese, una volta dicendo che la dittatura avrebbe dovuto uccidere 30.000 persone in più, come abbiamo appena sentito. Ha anche una storia di commenti razzisti, misogini e omofobici; ha parlato a favore della tortura; minacciato di distruggere, imprigionare o bandire i suoi avversari politici; ha incoraggiato la polizia a uccidere i trafficanti di droga sospetti; una volta aveva detto a un parlamentare donna che era troppo brutta da stuprare. Ha anche detto che preferirebbe sentire suo figlio morire in un incidente d'auto che imparare che suo figlio è gay. Eri di recente in Brasile, dove hai anche visitato Lula in prigione, una delle poche persone che sono state in grado di farlo, persone di alto profilo, e in realtà ne parlano alla stampa dopo. Parlate di chi è esattamente Bolsonaro, avete paura che il paese scenda in una dittatura militare, e dove Lula si trovi in ​​tutto questo oggi.

NOAM CHOMSKY : Bene, iniziamo con Lula. C'è stato un lungo, lento, di destra, quello che viene spesso definito soft coup. Un passo è stato l'incriminazione del presidente, Dilma Rousseff, nel 2013. È stata incriminata per accuse di derisione da parte di un parlamento di ladri. Il voto più drammatico per l'impeachment era in effetti quello di Bolsonaro. Quando ha votato per l'impeachment, ha dedicato il suo voto al capo torturatore del regime militare, che in realtà era stato il responsabile della tortura di Dilma Rousseff stessa. Questa fu la sua dedizione quando votò per la ridicola impeachment. È un concorrente per uno dei suoi momenti più vili. C'è molta concorrenza.

Il passo successivo era garantire che Lula venisse messa fuori uso. Era di gran lunga la figura politica più popolare in Brasile, quindi per portare a termine il colpo morbido di destra, è necessario liberarsi di lui. È stato mandato in prigione per 12 anni, praticamente a vita, in isolamento, escluso dalla ricezione di libri, giornali o riviste e, soprattutto, i tribunali hanno deciso di non rilasciare dichiarazioni pubbliche, a differenza, ad esempio, di un assassino condannato. Quindi è messo a tacere, messo via. Poi arriva il passo successivo, un enorme - c'è stato un grande - in effetti, penso che dovrebbe essere considerato probabilmente il più importante prigioniero politico del mondo oggi.

Poi venne il ... c'era stato, per anni, l'oligopolio dei media, che è piuttosto di destra, una demonizzazione del suo partito, il Partito dei Lavoratori, PT. Verso la fine della campagna, c'è stato un massiccio aumento della demonizzazione e delle menzogne ​​sui social media, il che era assolutamente scandaloso. È qui che la maggior parte dei brasiliani riceve le informazioni, cosiddette.

Quindi, ed è stato - dovrei dire che dovresti esaminare le accuse contro Lula, per la quale è stato condannato a questo carcere e al silenzio permanente. È stato accusato di accusa per patteggiamento - già dubbio - che gli è stato offerto un appartamento, in cui non ha mai vissuto e al quale non aveva una chiave. Bene, OK, è qualcosa. Forse hai un colpetto al polso. Ma ciò che è stato fatto era assolutamente sproporzionato rispetto alla natura del presunto crimine. E questo, visto il tempismo, chiarisce che - abbastanza chiaro, penso, che dovrebbe essere semplicemente considerato un prigioniero politico - l'ultimo passo in questo morbido colpo di stato.

Dovrei dire che il PT ha dato un'opportunità all'ala destra per portare a termine queste manovre che abbiamo visto. Lo hanno fatto - dovremmo riconoscere che gli anni del mandato di Lula in carica sono ciò che la Banca Mondiale ha definito un decennio d'oro, un periodo unico nella storia del Brasile in cui ci sono stati enormi progressi nella riduzione della povertà e dell'inclusione sociale, nuove opportunità per gli oppressi. Quindi, questo è il decennio d'oro. Questo è stato completamente soppresso. Ma allo stesso tempo, il PT, purtroppo, non ha apportato cambiamenti significativi al sistema strutturale in cui il Brasile e gran parte dell'America Latina hanno sofferto a lungo. Le élite dell'America Latina semplicemente non hanno alcuna responsabilità per il benessere del paese. Non pagano le tasse, esportano capitali, importano beni di lusso - radicalmente diversi, ad esempio, dall'Asia orientale, che si è sviluppata con molte meno risorse. Il PT non ha fatto nulla per cambiare questo. Inoltre non hanno fatto nulla per aprire più possibilità per un media meno monopolizzato che avrebbe altre voci. E, sfortunatamente, sono caduti in preda alla corruzione che è endemica nella classe politica brasiliana, abbastanza cattiva, non nella misura dei loro accusatori, ma abbastanza cattiva. E tutto ciò ha dato l'opportunità all'estrema destra di portare a termine questo processo che ho appena descritto, che ha portato all'elezione delle creature più malvagie e malvagie dell'attuale gamma di personaggi piuttosto brutti che vediamo in tutto il mondo. non nella misura dei loro accusatori, ma abbastanza male. E tutto ciò ha dato l'opportunità all'estrema destra di portare a termine questo processo che ho appena descritto, che ha portato all'elezione delle creature più malvagie e malvagie dell'attuale gamma di personaggi piuttosto brutti che vediamo in tutto il mondo. non nella misura dei loro accusatori, ma abbastanza male. E tutto ciò ha dato l'opportunità all'estrema destra di portare a termine questo processo che ho appena descritto, che ha portato all'elezione delle creature più malvagie e malvagie dell'attuale gamma di personaggi piuttosto brutti che vediamo in tutto il mondo.

Il contenuto originale di questo programma è concesso in licenza sotto licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-Nessuna opera derivata 3.0 Stati Uniti . Si prega di attribuire copie legali di questo lavoro a democracynow.org. Alcuni dei lavori che questo programma incorpora, tuttavia, possono essere concessi in licenza separatamente. Per ulteriori informazioni o permessi aggiuntivi, contattaci.