Browsed by
Mese: Marzo 2018

Difficile da digerire, il lavoro duro dei riders bolognesi

Difficile da digerire, il lavoro duro dei riders bolognesi

Fonte FiomNotizieBologna     E’ una serata qualsiasi al circolo Arci RitmoLento.  Sono le dieci e mezza e le attività del circolo sono finite. La maggior parte dei frequentatori inizia ad andare verso il letto. Non è raro che vi siano serate in cui il RitmoLento si riempa di riders. Ma chi sono i riders? I riders sono i tradizionali fattorini inquadrati nel nuovo settore del “food-delivery” (consegna del cibo). Quando termina il turno capita che si riuniscano per conoscersi e…

Leggi tutto Leggi tutto

Il nuovo Parlamento sospenda l’invio di armi che alimentano il conflitto in Yemen

Il nuovo Parlamento sospenda l’invio di armi che alimentano il conflitto in Yemen

fonte Pressenza.com 27.03.2018 – Rete Italiana per il Disarmo (Foto di Pressenza London) A tre anni esatti dall’inizio della conflitto, richiediamo con fermezza alle istituzioni italiane, ai Paesi membri ed all’Unione Europea di sospendere l’invio di armamenti alle parti in conflitto in Yemen e di sollecitare una iniziativa di pace a guida ONU Non possiamo più chiudere gli occhi davanti alla catastrofe umanitaria che da tre anni si sta perpetrando in Yemen anche con armi italiane. Per questo chiediamo che…

Leggi tutto Leggi tutto

Cosa abbiamo da perdere?

Cosa abbiamo da perdere?

Fonte LavoroeSalute Pubblicato da franco.cilenti   Hanno salvato 218 vite esposte a due alternative: la morte in mare su gommoni alla deriva o finire catturati dalla sedicente Guardia costiera libica, finanziata dall’UE, per essere riportati nelle mani di aguzzini usi a chiedere un riscatto, a torturare, a stuprare a rinchiudere in centri di detenzione. In un mondo normale sarebbero stati chiamati “eroi”, oggi invece come ormai noto perché anche la stampa mainstream ha sussultato, sono accusati di “associazione a delinquere”…

Leggi tutto Leggi tutto

Zar Vladimir

Zar Vladimir

FONTE nuovAtlantide.org   di Franco Cardini – 18 marzo 2018 All right, Mister Trump! Chapeau, Monsieur Macron! Ausgezeichnet, Frau Merkel! La vostra tempestiva e coraggiosa discesa in campo al fianco della premier britannica contro il nuovo tiranno del Cremlino ha sortito il massimo successo. E difatti lui, Zar Vladimir, vi ha cavallerescamente presentato le armi ringraziandovi all’indomani del voto in Russia. Siete stati i suoi più efficaci agenti elettorali. Prolungando l’assurdo e insensato embargo antirusso, non farete altro che rafforzare la sua popolarità. Evidentemente, la reazione degli italiani alle…

Leggi tutto Leggi tutto

Le macerie della sinistra

Le macerie della sinistra

Fonte: Sbilanciamoci Giulio Marcon 22 marzo 2018 | L’Italia del dopovoto/ La sinistra è stata sconfitta nelle urne perché non è stata credibile. LeU è progetto sconfitto, ma resta l’esigenza della costruzione di una forza unitaria di sinistra. Alle elezioni del 4 marzo il 60% degli operai ha votato per la Lega e i Cinque Stelle, così come le zone del paese –tra tutte il Sud– che vivono condizioni di povertà, esclusione e disagio sociale. Il 90% di chi ha…

Leggi tutto Leggi tutto

Il Brasile dopo l’omicidio di Marielle Franco – Intervista a Giuseppe Cocco

Il Brasile dopo l’omicidio di Marielle Franco – Intervista a Giuseppe Cocco

Fonte Effimera.org Il Brasile dopo l’omicidio di Marielle Franco – Intervista a Giuseppe Cocco Ringraziamo Giuseppe Orlandini per la traduzione dal portoghese. Cosa significa in termini politici l’esecuzione della consigliera di Rio de Janeiro Marielle Franco? In base a ciò che è stato scoperto dalle prime investigazioni, ci sono sufficienti elementi per dire che non è stata solo “una” esecuzione, ma una esecuzione politica, un attentato. Si tratta di una esecuzione la cui dimensione politica ha almeno tre elementi: il primo…

Leggi tutto Leggi tutto

Le scomode verità di Enrico Zucca

Le scomode verità di Enrico Zucca

Fonte Comune.Info Lorenzo Guadagnucci | 24 marzo 2018 | 0 commenti di Lorenzo Guadagnucci* Parafrasando un aforisma del compianto Roberto Freak Antoni potremmo dire, pensando alla bufera mediatica esplosa attorno a Enrico Zucca, che non c’è gusto in Italia a dire la verità. Invece d’essere ascoltato e ringraziato, il magistrato è stato additato come una minaccia da buona parte della nomenclatura istituzionale, con il chiaro obiettivo di non discutere le questioni da lui sollevate. Enrico Zucca, che fu pm nel processo Diaz…

Leggi tutto Leggi tutto

Riarmo di Stato

Riarmo di Stato

FONTE MILEX  By Enrico Piovesana     Posted on 23 marzo 2018 Pubblicato su La Nuova Ecologia il 23 marzo 2018 Nel 2018 il ministero dello Sviluppo economico “investirà” 3,5 miliardi di euro per l’acquisto di armamenti, il 5% in più rispetto al 2017. Tra distorsioni e paradossi Più che la guerra, l’Italia ripudia il buon senso. È sorprendente scoprire fra i dati contenuti negli stati di previsione allegati alla legge di bilancio che nel 2018 il ministero dello Sviluppo economico sganci 3,5 miliardi di euro…

Leggi tutto Leggi tutto

I Giuristi Democratici esprimono la massima solidarietà al Dr. Zucca

I Giuristi Democratici esprimono la massima solidarietà al Dr. Zucca

FONTE  GIURISTIDEMOCRATICI Redazione 22 marzo 2018 9:1 Comunicato 22 marzo 2018 di solidarietà nei confronti del dr. Enrico Zucca oggetto di attacchi per le opinioni espresse in un pubblico convegno. I Giuristi Democratici esprimono piena solidarietà al Dr. Enrico Zucca, già Pubblico Ministero nel processo Diaz, nei confronti del quale il Procuratore generale della Cassazione avrebbe avviato “accertamenti preliminari” per aver dichiarato, riguardo alle vicende del G8 di Genova, che “Le nostre forze di polizia non ci hanno consegnato alcun…

Leggi tutto Leggi tutto

“La scelta è nostra”. L’Europa, le sue radici e i suoi confini: dalle persecuzioni nazi-fasciste alle stragi in mare

“La scelta è nostra”. L’Europa, le sue radici e i suoi confini: dalle persecuzioni nazi-fasciste alle stragi in mare

FONTE MELTINGPOT.ORG di Ilaria Papa, MigrAzioni – 21 marzo 2018 Racconta Liliana Segre, nel suo libro “Sopravvissuta ad Auschwitz” (2005), un fatto che cambiò il corso della sua vita: quando, bambina, il 7 dicembre del 1943, tenendo per mano suo padre, passò il confine italo-svizzero attraverso un buco della rete di recinzione. La gioia di trovarsi sul suolo svizzero – una terra neutrale che avrebbe potuto offrire salvezza a quel piccolo gruppo che, come altri gruppi di ebrei, antifascisti, renitenti…

Leggi tutto Leggi tutto

Il gelato di Salvini

Il gelato di Salvini

FONTE COMUNE.INFO Matteo Saudino | 23 marzo 2018 | “Di crema, di limone o di vainiglia, il gelato, che meraviglia!…”: da una poesia di Gianni Rodari   di Matteo Saudino* Gentile Nadia Mohammedi, ti scrivo queste poche righe per ringraziarti per quanto hai fatto. Grazie, grazie perché quel semplice gesto, bello e rivoluzionario come solo l’ingenuo coraggio sa esserlo, di non voler servire un cono gelato a Salvini, ci dice che a vent’anni è ancora possibile ribellarsi e indignarsi. Il…

Leggi tutto Leggi tutto

Accuse infamanti? Ecco le carriere dei condannati per la Diaz

Accuse infamanti? Ecco le carriere dei condannati per la Diaz

FONTE DINAMOPRESS di Luca Galantucci 23 marzo 2018 «I nostri torturatori sono ai vertici della polizia, come possiamo chiedere all’Egitto di consegnarci i loro torturatori? L’11 settembre 2001 e il G8  hanno segnato una rottura nella tutela dei diritti internazionali. Lo sforzo che chiediamo a un paese dittatoriale è uno sforzo che abbiamo dimostrato di non saper far per vicende meno drammatiche». Queste le dichiarazioni del sostituto procuratore di Genova  Zucca, nell’ambito di un dibattito sul caso Regeni. Frasi che…

Leggi tutto Leggi tutto

Caso Zucca: il capo della Polizia tira fuori una grossa bugia

Caso Zucca: il capo della Polizia tira fuori una grossa bugia

fonte pressenza.com Autore Alberto Cacopardi  Oggi, 21 marzo 2018, equinozio di primavera, il capo della Polizia della Repubblica Italiana ha pronunciato una flagrante menzogna davanti alla stampa, ai media e a tutto il popolo italiano. Franco Gabrielli stava manifestando la sua alta indignazione per le parole del sostituto procuratore generale di Genova Enrico Zucca, già pubblico ministero al processo per le torture della scuola Diaz, il quale, davanti alla madre di Giulio Regeni, aveva osato sostenere che è difficile pretendere…

Leggi tutto Leggi tutto

I membri di Open Arms “rischiano pene tra i 4 e i 7 anni di prigione”

I membri di Open Arms “rischiano pene tra i 4 e i 7 anni di prigione”

Fonte Meltingpot.org La Colau offre il ’supporto giuridico’ di Barcellona e ’tutto quanto possa essere utile per aiutare  Link all’articolo originale (ESP) su ElPlural.com del 19 marzo 2018 Traduzione a cura di: Anna Latino, Angela Ciavolella Il fondatore e direttore dell’ONG Pro Activa Open Arms, Oscar Camps, ha affermato oggi che i tre membri dell’equipaggio accusati in Italia per aver soccorso i migranti “rischiano tra i 4 e i 7 anni di prigione”, pertanto ha sottolineato che ora la priorità…

Leggi tutto Leggi tutto

In Polonia le donne tornano in piazza per l’aborto legale

In Polonia le donne tornano in piazza per l’aborto legale

FONTE  DINAMOPRESS   di Serena Fredda 19 marzo 2018 Dopo le pressioni della chiesa polacca, il partito di maggioranza conservatore ha messo in calendario l’estensione del divieto all’interruzione della gravidanza. Le donne polacche hanno ripreso la mobilitazione in tutto il paese e lanciato l’appello al movimento femminista globale In Polonia torna la protesta delle “grucce”. Dopo la black monday protest che paralizzò il paese lo scorso 3 ottobre del 2016 con il primo sciopero delle donne contro il divieto di aborto si…

Leggi tutto Leggi tutto

Migranti, affidarne i soccorsi alla Libia significa respingerli

Migranti, affidarne i soccorsi alla Libia significa respingerli

FONTE FAMIGLIACRISTIANA       Un verbale della riunione dell’ Organizzazione mondiale del mare del 30 ottobre scorso svela la contrarietà di creare un coordinamento libico dei salvataggi nel Mediterraneo. Ma giovedì scorso la nave della Ong spagnola Open Arms è stata affidata proprio alle motovedette di Tripoli come ha spiegato anche la Guardia Costiera italiana. Ora cominciano i respingimenti collettivi per conto terzi? 17/03/2018 di Andrea Palladino   Torna il Caos Mediterraneo, tornano le accuse alle Ong impegnate nel…

Leggi tutto Leggi tutto

Gas nervino… di un tipo sviluppato da bugiardi

Gas nervino… di un tipo sviluppato da bugiardi

FONTE PRESSENZA.COM 18.03.2018 – Redazione Italia Quest’articolo è disponibile anche in: Inglese (Foto di Wikimedia Commons) di Craig Murray, 16/3/18 L’articolo originale si trova qui Ho appena ricevuto conferma da una fonte ben piazzata  nel FCO (Foreign and Commonwealth Office – il Ministero degli Esteri Inglese – NdT) che gli scienziati di Porton Down (la sede centrale dei laboratori militari inglesi – NdT) non sono in grado di stabilire se l’agente nervino (usato per l’attentato a Skripal – NdT) sia…

Leggi tutto Leggi tutto

Facebook oscura Cambridge Analytica, ha usato dati per campagna Trump

Facebook oscura Cambridge Analytica, ha usato dati per campagna Trump

Fonte Primaonline 18/03/2018 | 13:31 Riccardo Luna sta indagando su chi in Italia ha usato i servizi dì Cambridge Analytica e dice di essere “vicino alla soluzione”. Intanto ha fatto interessanti ricostruzioni su vecchi e nuovi protagonisti degli studi delle Dinamiche Comportamentali che hanno l’obiettivo di studiare il funzionamento dei comportamenti di massa e come manipolarli. Pubblichiamo qui di seguito il pezzo di Riccardo Luna uscito sull’Agi, di cui è direttore. Il 17 marzo  Facebook ha deciso di oscurare sulla sua piattaforma…

Leggi tutto Leggi tutto

Rio: assassinata la consigliera che doveva monitorare l’intervento militare

Rio: assassinata la consigliera che doveva monitorare l’intervento militare

fonte Pressenza.com 16.03.2018 – Mariano Quiroga Quest’articolo è disponibile anche in: Spagnolo   Se l’assassinio di leader indigeni nell’Amazzonia brasiliana è direttamente collegato alla polizia, a Rio de Janeiro, uno Stato sotto intervento militare, l’assassinio della consigliera municipale Marielle Franco congela il sangue. La dirigente del  PSOL (piccolo partito di sinistra particolarmente impegnato sui diritti umani, N.d.T.), 38 anni, stava lavorando nelle favelas e aveva denunciato l’escalation di violenza in quei territori, sostenendo che sarebbe diventata più complicata con l’intervento…

Leggi tutto Leggi tutto

Mezzo miliardo di dollari per aggiornare gli F-35 già acquistati dall’Italia

Mezzo miliardo di dollari per aggiornare gli F-35 già acquistati dall’Italia

FONTE MILEX.ORG Articolo pubblicato sul Fatto Quotidiano l’11 marzo 2018DI ENRICO PIOVESANA Pochi giorni fa l’Aeronautica Militare ha annunciato con orgoglio l’entrata in servizio del primo F-35 tricolore. Peccato che il nuovo cacciabombardiere, pagato la bellezza di 150 milioni di euro, così com’è non serva praticamente a nulla: vola e basta. Almeno di non spendere altre decine di milioni per aggiornare il suo computer di bordo. Lo stesso discorso vale per tutti gli F-35 pre-serie comprati dall’Italia: dieci già consegnati e un paio in…

Leggi tutto Leggi tutto

“Gli economisti non sanno più contare”: intervista a Christian Marazzi

“Gli economisti non sanno più contare”: intervista a Christian Marazzi

FONTE DINAMOPRESS   di Biagio Quattrocchi e Vanessa Bilancetti 16 marzo 2018 Dietro la modesta ripresa economica interrotta dal susseguirsi di flash crash dei mercati finanziari, si nasconde l’incapacità dei modelli economici dominanti di leggere la realtà. Sullo sfondo, la svolta autoritaria del neoliberismo Dopo un lungo periodo di relativa stabilità dei mercati finanziari a inizio febbraio si sono manifestate delle nuove turbolenze. Sono state fornite diverse spiegazioni contrastanti sull’origine di questo flash crash. I più pessimisti parlano dell’inizio di una…

Leggi tutto Leggi tutto

“Inchiesta, ricerca, studio. Dalla ruota del criceto si può uscire”. Intervento di Gianni Marchetto

“Inchiesta, ricerca, studio. Dalla ruota del criceto si può uscire”. Intervento di Gianni Marchetto

FONTE CONTROLACRISI.ORG E adesso, che si fa? Aspettiamo il prossimo giro: tanto una volta l’anno si va a votare. A Venaria per avere 1 consigliere, 2 se ci va di culo… Avete in mente un criceto. È un animaletto grazioso ma (forse) anche un po’ stupidello. Mettetelo all’interno di un “girello” e lui correrà come un matto, pur rimanendo sempre nello stesso posto. A me sembra che la sedicente sinistra radicale sia un po’ come il criceto nel girello. Corre…

Leggi tutto Leggi tutto

Paura e povertà: l’Italia del dopo-voto

Paura e povertà: l’Italia del dopo-voto

ARTICOLO TRATTO DA EDDIBURG di Mario Pianta La mappa dell’Italia che ha votato ritrae soprattutto due fenomeni: paura e povertà. Il centro-nord (Lazio compreso) si è affidato a un nuovo Centrodestra a egemonia leghista: nel nord della Lombardia e del Veneto è oltre il 50%, con la Lega che arriva a punte tra il 33 e il 38% nelle sue zone di insediamento tradizionale; nel Piemonte lontano da Torino il Centrodestra è vicino al 50%, con la Lega meno forte;…

Leggi tutto Leggi tutto

Tim Berners-Lee: servono regole per impedire che la Rete diventi un’arma

Tim Berners-Lee: servono regole per impedire che la Rete diventi un’arma

FONTE PRIMA COMUNICAZIONE 13/03/2018 | 10:54       C’è troppo potere nelle mani di Google e Facebook, il web si può trasformare in “un’arma”, serve “un intervento giuridico e normativo”. E’ questo il messaggio contenuto in una lettera aperta dal papà del World Wide Web Tim Berners Lee pubblicata dal Guardian in occasione del ventinovesimo compleanno della sua creatura. “E’ un anno importante perché per la prima volta più della metà della popolazione mondiale è connessa” ha scritto Berners…

Leggi tutto Leggi tutto

Sergio Caserta: Sinistra anno zero. Dalla disfatta identitaria all’inizio di un dialogo per il futuro

Sergio Caserta: Sinistra anno zero. Dalla disfatta identitaria all’inizio di un dialogo per il futuro

FONTE INCHIESTAONLINE.IT   Diffondiamo da il manifesto bologna in rete del 9 maarzo 2018 La Waterloo elettorale del 4 marzo che ha travolto la sinistra italiana nel suo insieme apre la strada a scenari politici inediti e inquietanti. Per la prima volta dal dopoguerra non esiste in parlamento e nemmeno nel Paese una forza politica dichiaratamente di sinistra, in grado di esprimere alcuna rilevante influenza sulle scelte fondamentali. Gramsci coniò il termine “egemonia” per indicare quel processo fatto di lotta…

Leggi tutto Leggi tutto

Grèves sans précédent dans les universités britanniques : les retraites ne sont que la partie émergée de l’iceberg

Grèves sans précédent dans les universités britanniques : les retraites ne sont que la partie émergée de l’iceberg

FONTE EQUALTIMES.ORG   Pendant 14 jours répartis sur quatre semaines de février à mars, de nombreuses universités parmi les plus prestigieuses du Royaume-Uni sont au point mort à cause de la grève organisée par les professeurs pour protester un nouveau régime de retraite qui réduirait leurs pensions de 10.000 livres sterling (11.200 euros ou 13.900 dollars US) par an.

I neonazisti tedeschi alla conquista dei lavoratori

I neonazisti tedeschi alla conquista dei lavoratori

fonte fiom.cgil.it Dettagli Creato Giovedì, 08 Marzo 2018 12:01 Scritto da New York Times Guido Reil è un minatore come suo padre e suo nonno prima di lui. E’ entrato nel sindacato a 18 anni e nel partito socialdemocratico a 20. Parlatore rapido, è stato rappresentante sindacale da più di 10 anni. Ma due anni fa, dopo l’arrivo in Germania di centinaia di migliaia di rifugiati, Reil ha scelto il partito di strema destra Alternativa per la Germania. Partecipando per…

Leggi tutto Leggi tutto

Altri due U-212 per la Marina e 20 droni P2HH per l’Aeronautica per 1,8 miliardi di Euro

Altri due U-212 per la Marina e 20 droni P2HH per l’Aeronautica per 1,8 miliardi di Euro

Ancora miliardi spesi per sistemi d’arma . Fonte Milex.org By Enrico Piovesana   Posted in Primo piano Procurement militare Spese militari Posted on 19 febbraio 2018   A inizio febbraio il ministro della Difesa uscente Roberta Pinotti – ricandidata in Liguria – ha annunciato davanti agli operai del cantiere navale Fincantieri di Riva Trigoso una nuova commessa per altri due sommergibili U-212 del valore di un miliardo di euro. Un annuncio sorprendente, dato che questa decisione non è mai stata…

Leggi tutto Leggi tutto

Argentina : Una foto de la violencia de género

Argentina : Una foto de la violencia de género

  Fonte Pagina12 El organismo encargado de las estadísticas presentó el Registro Unico de Casos de Violencia contra las Mujeres. Fue armado a partir de situaciones reportadas por más de 260.000 mujeres y contiene información útil para el desarrollo de políticas de Estado. Por Horacio Cecchi   Imagen: AFP   Más de 260.000 mujeres reportaron situaciones de violencia de género entre el 2013 y el 2017. Los datos surgen de un registro de violencia de género abierto y difundido ayer…

Leggi tutto Leggi tutto

Il nemico interno/2 (articolo ripreso da Carmillaonline)

Il nemico interno/2 (articolo ripreso da Carmillaonline)

fonte Carmillaoline.com Pubblicato il 7 marzo 2018 · in Recensioni · di Alexik Prison Break Project, Costruire evasioni. Sguardi e saperi contro il diritto penale del nemico, Edizioni Bepress, 2017, pp. 277. A volte si incontrano dei libri necessari. Costruire evasioni. Sguardi e saperi contro il diritto penale del nemico, è sicuramente uno di questi. E’ un libro necessario perché finalmente qualcuno – un collettivo di ricercatori precari – si è assunto l’onere di fare il punto, in una prospettiva sia storica che…

Leggi tutto Leggi tutto

Milagro Sala protesta per l’aumento delle tariffe sanitarie in Argentina

Milagro Sala protesta per l’aumento delle tariffe sanitarie in Argentina

04.03.2018 – Mariano Quiroga Quest’articolo è disponibile anche in: Spagnolo   Dalla detenzione arbitraria che dura già da 775 giorni, tradottasi ora in arresti domiciliari, Milagro Sala ha effettuato un’intervista a radio La Patriada, in cui ha criticato la decisione del governatore Gerardo Morales di aumentare le tariffe delle cure mediche per gli stranieri a Jujuy, provincia che governa al confine con la Bolivia. Il governo nazionale è giunto a sostenere la proposta del viceré dell’altopiano, mentre la dirigente sociale…

Leggi tutto Leggi tutto

Le calvaire des réfugiés coincés dans les Balkans

Le calvaire des réfugiés coincés dans les Balkans

fonte Equaltime NEWS By Jelena Prtorić 6 March 2018 A Libyan refugee shows injuries from Croatian police brutality, sustained while trying to cross the Serbian border. (Julia Druelle) Une des choses les plus précieuses que Feitas Moussa possède est son incisive. Ce jeune Libyen de 29 ans la garde dans sa poche, soigneusement enveloppée dans un mouchoir. « Ils m’ont jeté par terre et m’ont roué de coups de pied », raconte Feitas à Equal Times en montrant une photo…

Leggi tutto Leggi tutto

Noi stiamo con Lavinia Flavia

Noi stiamo con Lavinia Flavia

  FONTE EFFIMERA    Questo appello esce in contemporanea su Euronomade. A Torino, pochi giorni fa, la polizia ha pesantemente caricato con gli idranti una manifestazione antifascista. Alcune riprese video hanno inquadrato un’insegnante che gridava davanti alle forze dell’ordine: la sua immagine, accortamente selezionata e decontestualizzata, è stata catapultata nello spazio virtuale, fatta oggetto di insulti, incitamento alla gogna e strumentalizzazioni politico-elettoralistiche, nonché di sanzioni disciplinari e forse penali in via di definizione. L’obiettivo politico, alle soglie di una vigilia…

Leggi tutto Leggi tutto

Bruno Giorgini: Bologna. Il democristiano Casini contro il riformista Errani

Bruno Giorgini: Bologna. Il democristiano Casini contro il riformista Errani

 fonte Inchiestaonline.it     Nella notte in cui il PD affonda, Renzi è riuscito nel capolavoro di portare alla vittoria Pier Ferdinando Casini, democristiano DOC, contro Vasco Errani purosangue del riformismo emiliano. Casini che si è fatto fotografare in una casa del popolo avendo alle spalle le foto di Togliatti, Di Vittorio, Gramsci, Matteotti e al collo la sciarpa del Bologna: si potrebbe dire uno che ha la faccia come il c…ma nonostante il tetragono popolo del PD bolognese ha…

Leggi tutto Leggi tutto