Browsed by
Categoria: Lotta alla Povertà

Mario Agostinelli: La necessaria transizione energetica e come realizzarla. Incontro con Mimmo Perrotta e Marino Ruzzenenti

Mario Agostinelli: La necessaria transizione energetica e come realizzarla. Incontro con Mimmo Perrotta e Marino Ruzzenenti

Fonte: Inchiestaonline    Energia e vita Per cominciare, è necessario spiegare perché di questi tempi è così importante riflettere sull’energia. L’energia è una proprietà che consente a un corpo o a un sistema che la possiede di fare lavoro o di dar luogo a trasformazioni energetiche a spese delle sue caratteristiche di partenza. Quando si dispone di maggiori potenze, il lavoro o la trasformazione avvengono a maggiori rapidità. È questa una delle ragioni per cui si è concentrata sulla potenza…

Leggi tutto Leggi tutto

Curdi in Italia in solidarietà con Mimmo Lucano

Curdi in Italia in solidarietà con Mimmo Lucano

FONTE ANFDEUTCH La comunità curda in Italia mostra solidarietà a Mimmo Lucano. L’ex sindaco di Riace è stato condannato a oltre 13 anni di carcere per aver fornito case abbandonate ai migranti. La comunità curda in Italia esprime vicinanza e solidarietà all’ex sindaco di Riace. Mimmo Lucano è un simbolo della cultura dell’accoglienza, della solidarietà e dell’integrazione sociale, secondo una dichiarazione pubblicata sabato dal centro di informazione curdo sulla condanna del politico. Lucano, vincitore del Premio per la pace di Dresda del 2017, è stato condannato…

Leggi tutto Leggi tutto

Comunicato dei e delle docenti di discipline giuridiche degli Atenei italiani a seguito della sentenza di condanna nei confronti di Mimmo Lucano

Comunicato dei e delle docenti di discipline giuridiche degli Atenei italiani a seguito della sentenza di condanna nei confronti di Mimmo Lucano

Fonte ADIR L’altro Diritto La sentenza di primo grado che condanna Mimmo Lucano, ex sindaco di Riace, a 13 anni e 2 mesi interroga il nostro senso di giustizia. Da giuristi e giuriste, e studiosi e studiose del diritto e delle istituzioni, attendiamo, prima di ogni valutazione nel merito, di leggere le motivazioni della sentenza e con fiducia pensiamo ai successivi gradi di giudizio come a momenti in cui maggiore chiarezza potrà essere fatta. Sin da subito, però, non possiamo…

Leggi tutto Leggi tutto

Tre economiste innovatrici

Tre economiste innovatrici

Autrice- Fiorella Carollo Fonte : Pressenza.com  Oggi nel mondo sono in atto degli esperimenti a livello politico ed economico che avrebbero bisogno della massima attenzione e considerazione. Da una parte la ragione per cui non hanno ricevuto la dovuta attenzione è da imputarsi all’interesse di mantenere lo status quo, dall’altra mi chiedo se la ragione non sia perché hanno come protagoniste delle donne, da una parte le economiste e dall’altra le politiche. Le tre economiste in oggetto sono Esther Duflo, Julia Steinberger…

Leggi tutto Leggi tutto

Canada: la rete per i diritti dei migranti mira a unire migranti e lavoratori

Canada: la rete per i diritti dei migranti mira a unire migranti e lavoratori

Pubblicato il 3 gennaio 2019 Di Zaid Noorsumar Fonte : Rankandfile.ca Trentacinque organizzazioni in tutto il Canada si sono coalizzate per formare la rete per i diritti dei migranti il 18 dicembre, la Giornata internazionale dei migranti. L’alleanza mira a lottare per i diritti dei migranti e combattere l’ondata crescente di razzismo nel paese. Unifor, Migrant Centre Resource Center Canada e No One is Illegal sono tra i membri della coalizione, che è composta prevalentemente da gruppi per i diritti…

Leggi tutto Leggi tutto

Il Brasile dopo l’omicidio di Marielle Franco – Intervista a Giuseppe Cocco

Il Brasile dopo l’omicidio di Marielle Franco – Intervista a Giuseppe Cocco

Fonte Effimera.org Il Brasile dopo l’omicidio di Marielle Franco – Intervista a Giuseppe Cocco Ringraziamo Giuseppe Orlandini per la traduzione dal portoghese. Cosa significa in termini politici l’esecuzione della consigliera di Rio de Janeiro Marielle Franco? In base a ciò che è stato scoperto dalle prime investigazioni, ci sono sufficienti elementi per dire che non è stata solo “una” esecuzione, ma una esecuzione politica, un attentato. Si tratta di una esecuzione la cui dimensione politica ha almeno tre elementi: il primo…

Leggi tutto Leggi tutto

Rio: assassinata la consigliera che doveva monitorare l’intervento militare

Rio: assassinata la consigliera che doveva monitorare l’intervento militare

fonte Pressenza.com 16.03.2018 – Mariano Quiroga Quest’articolo è disponibile anche in: Spagnolo   Se l’assassinio di leader indigeni nell’Amazzonia brasiliana è direttamente collegato alla polizia, a Rio de Janeiro, uno Stato sotto intervento militare, l’assassinio della consigliera municipale Marielle Franco congela il sangue. La dirigente del  PSOL (piccolo partito di sinistra particolarmente impegnato sui diritti umani, N.d.T.), 38 anni, stava lavorando nelle favelas e aveva denunciato l’escalation di violenza in quei territori, sostenendo che sarebbe diventata più complicata con l’intervento…

Leggi tutto Leggi tutto

“Gli economisti non sanno più contare”: intervista a Christian Marazzi

“Gli economisti non sanno più contare”: intervista a Christian Marazzi

FONTE DINAMOPRESS   di Biagio Quattrocchi e Vanessa Bilancetti 16 marzo 2018 Dietro la modesta ripresa economica interrotta dal susseguirsi di flash crash dei mercati finanziari, si nasconde l’incapacità dei modelli economici dominanti di leggere la realtà. Sullo sfondo, la svolta autoritaria del neoliberismo Dopo un lungo periodo di relativa stabilità dei mercati finanziari a inizio febbraio si sono manifestate delle nuove turbolenze. Sono state fornite diverse spiegazioni contrastanti sull’origine di questo flash crash. I più pessimisti parlano dell’inizio di una…

Leggi tutto Leggi tutto

Lula, Dilma, Brasile: la Torre di Babele

Lula, Dilma, Brasile: la Torre di Babele

 FONTE PRESSENZA.COM  29.01.2018 – Redazione Italia … e mi dice: stai attento, ti fanno fuori dal gioco se non hai niente da offrire al mercato (Edoardo Bennato) Racconterò a seguire sulla prassi giuridica usata per distruggere due personaggi di cui do per scontato che se ne conosca la traiettoria umana e politica. Racconterò di come il pubblico ministero travisi e manipoli le norme legali vigenti per dimostrare le sue tesi nate da supposizioni e illazioni di natura esclusivamente politica. Racconterò…

Leggi tutto Leggi tutto

L’EMERGENZA DELLA MISERIA E LA MISERIA DELLA POLITICA

L’EMERGENZA DELLA MISERIA E LA MISERIA DELLA POLITICA

FONTE MOVES 14 Gen 2018   di Ivana FABRIS – Coordinatrice Nazionale Responsabile Movimento Essere Sinistra MovES   La miseria continua a crescere nel nostro paese. La Caritas denuncia che solo a Roma i nuovi poveri sono 16.000, ALTRE 16.000 persone finite in strada. Tra questi, anziani e bambini e tanti bambini con disabilità e ad essere colpito è soprattutto quel ceto medio composto da diplomati che mai avrebbe pensato solo pochi anni fa di subire questa sorte. Persone assolutamente…

Leggi tutto Leggi tutto

Chi vota a sinistra aiuta la destra? Macché

Chi vota a sinistra aiuta la destra? Macché

fonte striscia rossa.it 10 GENNAIO 2018 Autore Pietro Spataro  Il Pd ha scelto di condurre la campagna elettorale per il voto del 4 marzo puntando sostanzialmente su due messaggi. Il primo racconta che nel favoloso mondo italiano va tutto bene, c’è lavoro e c’è benessere, grazie al governo Renzi e a quello Gentiloni (Letta, in castigo): ce lo dicono ogni giorno i volti dem mandati in tv a commentare ogni piccolo dato economico che abbia il segno più. Il secondo…

Leggi tutto Leggi tutto

Un anno di Daspo urbano

Un anno di Daspo urbano

 fonte dinamopress di Carmen Pisanello 5 gennaio 2018 Un primo bilancio sull’applicazione delle misure sulla sicurezza urbana di Minniti che stanno trasformando le città italiane in luoghi di controllo ed espulsione per i poveri. Spianando la strada all’estrema destra Il 31 Dicembre alcuni importanti quotidiani italiani hanno riportato i dati diffusi dal Viminale su migranti e sicurezza. Si tratta soprattutto di dati su accoglienza ed espulsioni che è possibile trovare sul sito del Viminale. Sul versante sicurezza sia Repubblica che Il Sole 24 Ore hanno riportato…

Leggi tutto Leggi tutto

Governo dell’homelessness: dichiarare guerra ai poveri in nome del “decoro” e della “sicurezza urbana” – di Daniela Leonardi

Governo dell’homelessness: dichiarare guerra ai poveri in nome del “decoro” e della “sicurezza urbana” – di Daniela Leonardi

FONTE EFFIMERA  Autrice : Daniela Leonardi  Con l’abbassamento delle temperature, l’inverno ormai alle porte, i media riscoprono come di consueto l’esistenza delle persone senza dimora. Questa stagione è iniziata, contrariamente al solito, con articoli diversi dal racconto del pericolo di vita per chi è costretto a dormire all’aperto. Verso fine novembre abbiamo letto la notizia dell’applicazione del Daspo Urbano – previsto dal decreto Minniti-Orlando, convertito nella legge 48 del 2017 – comminato a una decina di persone homeless nella città…

Leggi tutto Leggi tutto

Aldo Tortorella: Perché crescono i neofascismi

Aldo Tortorella: Perché crescono i neofascismi

FONTE INCHIESTAONLINE Aldo Tortorella | 19 dicembre 2017 | Comments (0)     Diffondiamo da www.patriaindipendente.it del 13 dicembre 2017 .Parla Aldo Tortorella intervistato da Gianfranco  Pagliarulo,  Dal rancore sociale il desiderio dell’”uomo forte” e il brodo di coltura del radicalismo di destra. Una nuova generazione senza avvenire. Il rapporto tra tirannide e arretratezza italiana. La violenza arma essenziale del fascismo vecchio e nuovo. Il pericolo nero oggi nel mondo Aldo Tortorella Classe 1926, partigiano, giornalista, filosofo, parlamentare, dirigente comunista, prestigioso…

Leggi tutto Leggi tutto

Ira e non rancore rassegnato  nei cortei Cgil del lavoro

Ira e non rancore rassegnato  nei cortei Cgil del lavoro

  FONTE STRISCIAROSSA.IT 2 DICEMBRE 2017 IN PRIMO PIANO DI BRUNO UGOLINI   È questo il popolo del “rancore sociale” di cui parla il Censis? Lo abbiamo visto attraverso i collegamenti video di “Radio articolo 1” nelle piazze del 2 dicembre di Roma, Torino, Bari, Palermo, Cagliari. C’è però in quei cortei che hanno risposto all’appello della Cgil non un rancore quasi rassegnato, ma, semmai, una serena, meditata, fredda collera sociale. E’ già un miracolo che siano in tanti presenti. Perché non…

Leggi tutto Leggi tutto

À Londres, la compagnie américaine Uber en fin de course

À Londres, la compagnie américaine Uber en fin de course

FONTE SOLIDAIRE  Les mobilisations anti-Uber ne datent pas d’aujourd’hui. Ici, une manifestation des taxis londoniens contre Uber le 11 juin 2014.   Kareen Janselme (L’Humanité) Deux chauffeurs Uber viennent de gagner en appel contre la plateforme. Le tribunal du travail a condamné l’entreprise à leur verser un salaire minimum, les considérant comme des employés de la compagnie. Plus de 50 000 chauffeurs britanniques indépendants pourraient aujourd’hui se faire requalifier comme salariés… À Londres, Uber peut trembler depuis que la décision…

Leggi tutto Leggi tutto

MIGLIAIA DI ARMI “PERSE” DAI PEACEKEEPERS

MIGLIAIA DI ARMI “PERSE” DAI PEACEKEEPERS

FONTE NIGRIZIA RAPPORTO SMALL ARMS SURVEY Fucili, pistole, mortai, mitragliatrici e lanciagranate. Sono migliaia le armi “perdute” negli ultimi 24 anni dalle tante missioni di pace che hanno operato nel continente. Lo rivela un rapporto, secondo il quale le perdite reali potrebbero essere anche molto maggiori. di Bruna Sironi   La scioccante notizia emerge da una ricerca dell’organizzazione internazionale Small Arms Survey, che si occupa del monitoraggio della diffusione delle armi leggere, ed è pubblicata nel rapporto “Making a Tough…

Leggi tutto Leggi tutto

Joseph Stiglitz: «Non si esce dalla crisi senza politica redistributiva della ricchezza»

Joseph Stiglitz: «Non si esce dalla crisi senza politica redistributiva della ricchezza»

Una diagnosi spietata e assai colta sulle cause della diseguaglianza nel mondo ma anche una constatazione di impotenza verso lo strapotere delle multinazionali, verso la globalizzazione e verso l’avanzare della tecnologia, fonte della prima delle diseguaglianze: la disoccupazione. Dunque una sorta di funerale, se mai ce ne fosse bisogno, delle politiche del welfare, unica cura possibile per frenare la diseguaglianza, divenuta d’altronde un arma che i governi preferiscono non usare malgrado, sono in molti a ricordarlo, sia stata la cura…

Leggi tutto Leggi tutto

Crollo Spd, Merkel si salva  La destra vince  sul terreno della sinistra

Crollo Spd, Merkel si salva  La destra vince  sul terreno della sinistra

FONTE STRISCIAROSSA.IT  CHE RINGRAZIAMO |DI PAOLO SOLDINI La CDU di Angela Merkel crolla di 8 punti, la SPD precipita nel disastro, col peggior risultato da quando esiste la Repubblica federale, e l’estrema destra di Alternative für Deutschland diventa il terzo partito della Germania e porta nel Bundestag il vento dell’intolleranza e del risentimento, con un risultato che cambia radicalmente lo scenario politico del paese più importante d’Europa. Dalle urne tedesche esce un panorama pieno di incognite e con due sole certezze….

Leggi tutto Leggi tutto

Il prezzo sociale ed economico del “low cost”

Il prezzo sociale ed economico del “low cost”

Il prezzo sociale ed economico del “low cost” di Silvano Toppi fonte AREA7.CH  L’economia vive di modelli. Costruzioni matematiche con cui si semplifica la realtà rilevandone gli aspetti più importanti, sia per interpretare e rappresentare i fenomeni economici, sia per prevederne l’andamento futuro. Sono teorie, alle volte premiate con il Nobel, già origine di disastri perché la realtà risulterà un’altra. Ci sono però modelli economici, imposti e incarnati nella realtà quotidiana, dati per scontati o utili, all’origine invece di scelleratezze.

Grenfell tower: una tragedia rivelatrice del neoliberismo criminale – di Salvatore Palidda

Grenfell tower: una tragedia rivelatrice del neoliberismo criminale – di Salvatore Palidda

FONTE EFFIMERA Grenfell tower: una tragedia rivelatrice del neoliberismo criminale – di Salvatore Palidda Anche sul numero dei morti non hanno smesso di falsare l’informazione:  per giorni hanno detto che erano 15 o 17 poi 30. Tecnici e vigili del fuoco sono stati messi a tacere: sapevano da subito che i morti in quell’inferno sono stati oltre 100 e forse molti di più. Il governo e la sua capa, sig.ra May, hanno cercato di minimizzare la tragedia giustificando così la…

Leggi tutto Leggi tutto

IDENTIKIT AMERICANO NEL PAESE DEGLI HOMELESS

IDENTIKIT AMERICANO NEL PAESE DEGLI HOMELESS

FONTE EURONOMADE di SANDRO MEZZADRA. La povertà ha assunto negli ultimi anni negli Stati Uniti dimensioni e caratteristiche per molti versi inedite. La figura del senza tetto, dell’homeless, le riassume nel modo più efficace, per quel che riguarda la sua crescita esponenziale, certo, ma anche per il tipo di visibilità che ha assunto in molte metropoli e per le relazioni che intrattiene con le istituzioni – a partire da quelle repressive sempre più presenti nella sua quotidianità Quello degli homeless è…

Leggi tutto Leggi tutto