Browsed by
Categoria: America Latina

ARGENTINA: REPRESSIONE E GRILLETTO FACILE

ARGENTINA: REPRESSIONE E GRILLETTO FACILE

Tra il 17 e il 21 novembre 2021 la polizia ha ucciso due giovani, vittime di razzismo e pregiudizio. Il mapuche Elías Garay lottava per il diritto alla terra della sua comunità. Lucas González era un ragazzo delle periferie che sognava di fare il calciatore. di David Lifodi (*) In Argentina non si placa la polemica sulle forze di sicurezza dal grilletto facile. Tra il 17 e il 21 novembre scorsi, a 1.700 chilometri di distanza, la polizia ha ucciso due…

Leggi tutto Leggi tutto

José Mujica: “La civiltà digitale sta creando una vera malattia nella democrazia rappresentativa e non so quale sia la cura”

José Mujica: “La civiltà digitale sta creando una vera malattia nella democrazia rappresentativa e non so quale sia la cura”

  Fonte Equaltimes.org Autore    Luis Curbelo Traduzione automatica con Google Translator. Questa traduzione rende il senso dell’articolo, tuttavia consigliamo di leggere il testo originale su Equaltimes.org  José Mujica, presidente dell’Uruguay dal 2010 al 2015, vive in completa isolamento nella sua casa di campagna a Rincón del Cerro (a 11 chilometri dal centro della città di Montevideo) dall’inizio della pandemia. A causa di una malattia immunologica a lungo termine, non può ricevere vaccinazioni e il suo unico modo per affrontare…

Leggi tutto Leggi tutto

Victoria non è morta, è stata uccisa dalla polizia

Victoria non è morta, è stata uccisa dalla polizia

  Fonte Americalatina  Mérida, Yucatán, 31 marzo 2021.- Mentre l’intero stato di Quintana Roo attende l’inizio delle vacanze di Pasqua e le sue migliaia di turisti, lo scorso fine settimana ci sono stati omicidi di quattro donne, uno per mano di poliziotti. Secondo le statistiche delle Nazioni Unite, in Messico vengono uccise più di 10 donne al giorno. Sabato, quattro di loro sono stati uccisi a Quintana Roo, un Gender Alert dal 2017 e dove lo scorso novembre la polizia…

Leggi tutto Leggi tutto

I leader indigeni hanno denunciato Bolsonaro alla Corte dell’Aia

I leader indigeni hanno denunciato Bolsonaro alla Corte dell’Aia

FONTE LA NUOVA ECOLOGIA CHE RINGRAZIAMO       Accusato di crimini contro l’umanità. Ecocidio, sterminio, migrazione forzata, schiavitù e persecuzione contro gli indigeni Il Presidente Jair Bolsonaro avrebbe commesso crimini contro l’umanità, con la sua politica ambientale rovinosa e i suoi attacchi continui ai popoli indigeni. Questa l’accusa dei leader indigeni brasiliani, concretizzata venerdì scorso quando il capo Raoni Metuktire, del popolo Kayapo, e Almir Narayamoga Surui, leader della tribù Paiter Surui, hanno presentato una denuncia ufficiale alla Corte…

Leggi tutto Leggi tutto

Milagro Sala: le organizzazioni sociali chiedono la liberazione

Milagro Sala: le organizzazioni sociali chiedono la liberazione

FONTE PRESSENZA.COM  Organizzazioni politiche e sociali, sindacati e organizzazioni per i diritti umani si sono mobilitate nel centro di Buenos Aires, fino a Plaza Lavalle, per chiedere alla Corte Suprema di Giustizia di rilasciare Milagro Sala, leader sociale del gruppo Túpac Amaru, cinque anni dopo il suo arresto a Jujuy. Milagro Sala è da cinque anni o in carcere o agli arresti domiciliari per una serie di accuse montate ad arte dal governatore di Jujuy Morales, suo nemico politico da…

Leggi tutto Leggi tutto

La lotta per la sopravvivenza dei riders di Città del Messico

La lotta per la sopravvivenza dei riders di Città del Messico

testo Caterina Morbiato foto Stefano Morrone -tratto da Altreconomia 229 Fonte Americalatina   Quando indossa caschetto e borsone termico per lanciarsi nel traffico di Città del Messico, Saúl Gómez ha una parola stampata in mente: guerra. In bicicletta ha distribuito tacos, hamburger e pizze per quasi ognuna delle piattaforme digitali di food delivery che esistono nella capitale messicana. Ha anche assistito colleghi feriti e abbracciato le famiglie di quelli che invece non ce l’hanno fatta. Nel 2018, insieme a una manciata di altri riders, ha fondato Ni Un Repartidor Menos (Non…

Leggi tutto Leggi tutto

BRASILE: DEMOCRAZIA O BARBARIE

BRASILE: DEMOCRAZIA O BARBARIE

Fonte : La Bottega del Barbieri che ringraziamo  Il 15 novembre nel più grande paese latinoamericano si vota per le municipali. Per le sinistre si tratta di una prova del fuoco: vincere significherebbe mettere un freno al fascismo bolsonarista. In molte città del paese è stato creato un fronte comune tra Partido dos Trabalhadores (Pt) Partido Socialismo e Liberdade (Psol) e partiti comunisti per arginare l’ultradestra di David Lifodi In Brasile il 15 novembre si terranno delle elezioni municipali che rappresentano,…

Leggi tutto Leggi tutto

Contattati e contagiati contro volontà

Contattati e contagiati contro volontà

Fonte Unimondo che ringraziamo Martedì, 11 Agosto 2020 Foto: Avvenire.it Autore  Alessandro Graziadei Ci sono almeno 110 popolazioni indigene volontariamente isolate in tutto il mondo. La maggior parte di loro vive nel bacino amazzonico, tra Bolivia, Brasile e Perù e da decenni devono far fronte alla deforestazione e alle violenze provocate dal land grabbing e dallo sfruttamento delle risorse presenti nei loro territori, oltre che alla minaccia rappresentata dalle malattie infettive. In particolare in Brasile, dove, come avevamo già ricordato, oltre a sottovalutare il Covid-19 aumentando in tutto lo Stato il…

Leggi tutto Leggi tutto

Desaparecidos, catturato in Brasile uno degli ufficiali della Marina che partecipò al sequestro dello scrittore argentino Walsh

Desaparecidos, catturato in Brasile uno degli ufficiali della Marina che partecipò al sequestro dello scrittore argentino Walsh

FONTE:  CONTROLACRISI.ORG     Uno degli ufficiali della Marina che partecipò nel 1977 al sequestro e all’uccisione dello scrittore e giornalista argentino Rodolfo Walsh, ricordato come un mito di resistenza alla dittatura (1976-1983), è stato catturato ieri in Brasile. Si tratta di Gonzalo ‘Chispa’ Sánchez, che polizia brasiliana ha localizzato a Paraty, sul litorale di Rio de Janeiro, in esecuzione di un ordine di arresto internazionale firmato molti anni fa, nel 2009, dal giudice argentino Sergio Torres. Autore di ‘Operación…

Leggi tutto Leggi tutto

Santiago Arde

Santiago Arde

Dall’Agenzia cilena lavaca.org riprendiamo questo articolo:          Come è stata vissuta e cosa ha detto ieri la massiccia mobilitazione a La Moneda, a Santiago, in Cile, dove il clima si riscalda sempre di più. Un uomo morto in Concepción, ferito da pallini che indicano gli occhi, insegnanti e operatori sanitari repressi ma ancora avanzando. Cronaca urgente dalle strade in cui è scritto il futuro latinoamericano. Di Maxi Goldschmidt di Santiago per lavaca.org Master fioriere represse. Così inizia martedì nelle strade…

Leggi tutto Leggi tutto

Argentina: Memoria e Unità

Argentina: Memoria e Unità

  Il 43 ° anniversario del peggior colpo della storia argentina sarà ricordato da milioni di persone in tutto il paese. La memoria sarà legata all’angoscia della crisi sociale di oggi in un anno elettorale determinante Di Ailín Bullentini Ancora una volta Plaza de Mayo ei suoi dintorni diventeranno i luoghi questa domenica per esercitare la memoria quando organizzazioni per i diritti umani, sopravvissuti e parenti, gruppi politici e sociali ma, soprattutto, madri, padri, figli e figlie, gruppi di amici…

Leggi tutto Leggi tutto

AMERICA LATINA: L’EGEMONIA E’ PENTECOSTALE

AMERICA LATINA: L’EGEMONIA E’ PENTECOSTALE

  FONTE R/PROJECT di Daniel Gatti America latina: là dove i predicatori si impongono, l’egemonia é pentecostale In guerra dichiarata contro qualsiasi movimento di emancipazione, l’evangelismo conservatore ha il vento in poppa sulla scena politica regionale. Capace di influire sull’agenda legislativa e sul dibattito politico attraverso tutto il continente, l’evangelismo non si limita a minacciare i diritti umani: é pure una sfida per una sinistra che non sa più rivolgersi alla sua propria base sociale. “Esiste un nuovo intreccio tra…

Leggi tutto Leggi tutto

Il Brasile dopo l’omicidio di Marielle Franco – Intervista a Giuseppe Cocco

Il Brasile dopo l’omicidio di Marielle Franco – Intervista a Giuseppe Cocco

Fonte Effimera.org Il Brasile dopo l’omicidio di Marielle Franco – Intervista a Giuseppe Cocco Ringraziamo Giuseppe Orlandini per la traduzione dal portoghese. Cosa significa in termini politici l’esecuzione della consigliera di Rio de Janeiro Marielle Franco? In base a ciò che è stato scoperto dalle prime investigazioni, ci sono sufficienti elementi per dire che non è stata solo “una” esecuzione, ma una esecuzione politica, un attentato. Si tratta di una esecuzione la cui dimensione politica ha almeno tre elementi: il primo…

Leggi tutto Leggi tutto

Argentina. Benetton denuncia la comunità mapuche, la polizia interviene ancora una volta con arresti e sequestro dei loro cavalli.

Argentina. Benetton denuncia la comunità mapuche, la polizia interviene ancora una volta con arresti e sequestro dei loro cavalli.

FONTE PAGINA12.AR.COM   Violento operativo de Gendarmería tras una denuncia de Benetton En Cushamen siguen los atropellos A seis meses de la represión que derivó en la muerte de Santiago Maldonado, efectivos de la Gendarmería ingresaron esta mañana en la comunidad mapuche. Maniataron a varios de sus miembros e incautaron los caballos, que luego se llevaron en una camioneta propiedad del empresario Luciano Benetton. Denunciaron que el operativo fue ilegal y no descartan que haya sido para “plantar pruebas”. Integrantes…

Leggi tutto Leggi tutto

Milagro Sala, da due anni prigioniera politica: tuitazo internacional

Milagro Sala, da due anni prigioniera politica: tuitazo internacional

  FONTE PRESSENZA.COM  15.01.2018 – Redazione Italia     Il 16 di gennaio saranno due anni che Milagro sala è ingiustamente e illegalmente detenuta dalla magistratura di Jujuy per ordine di Macri e Morales. Nonostante le richieste di liberazione e di poter affrontare i processi da libera cittadina la deputata del ParlaSur è stata prima in prigione e poi agli arresti domiciliari (prolungati di un altro anno recentemente) e questi ultimi nemmeno a casa sua. Oltre a questo sono stati…

Leggi tutto Leggi tutto

La contestation sociale réprimée en Amérique latine

La contestation sociale réprimée en Amérique latine

Mounted police keeping guard on University students protesting against corruption in the education sector, in front of the National Congress in Asuncion (Paraguay).   (Santi Carneri) fonte equaltime.org Le 17 octobre, jour de commémoration annuel en Argentine de Juan Domingo Perón, fut repêché dans le fleuve Chubut le corps sans vie de Santiago Maldonado, un jeune artisan porté disparu 80 jours plus tôt et aperçu pour la dernière fois au cours d’un affrontement entre la communauté Mapuche et les forces de…

Leggi tutto Leggi tutto

Anche la Corte Interamericana per i Diritti Umani chiede la scarcerazione di Milagro Sala

Anche la Corte Interamericana per i Diritti Umani chiede la scarcerazione di Milagro Sala

fonte PRESSENZA.COM   28.11.2017 – Redazione Italia Quest’articolo è disponibile anche in: Tedesco (Foto di L’Impronta L’Aquila) Dopo le numerose prese di posizione di organismi internazionali, associazioni, personalità ora anche la Corte Interamericana per i Diritti Umani ha emesso una risoluzione in cui chiede che Milagro Sala esca dal carcere e sia assegnata, a casa sua e non altrove, agli arresti domiciliari. La risoluzione è stata diffusa agli organi di stampa e alle autorità competenti nella giornata di ieri; chiede…

Leggi tutto Leggi tutto

Il grido di Santiago per le comunità Mapuche

Il grido di Santiago per le comunità Mapuche

FONTE  LAVOROCULTURALE Di Anna Avidano pubblicato il 13/11/2017 alle 09:00 L’ultima volta che è stato visto vivo, il ventottenne Santiago Maldonado stava partecipando a una mobilitazione della comunità in resistenza di Cushamen – provincia di Chubut, Argentina. «… e sì, noi siamo coscienti che se fossimo stati mapuche, invece di un giovane come Santiago, tutto questo non avrebbe avuto una ripercussione del genere. Santiago ha lanciato quel grido di cui noi avevamo bisogno. È molto triste che sia toccato a…

Leggi tutto Leggi tutto

La memoria delle sparizioni in Argentina e la storia politica del “Nunca Más” nel libro di Emilio Crenzel

La memoria delle sparizioni in Argentina e la storia politica del “Nunca Más” nel libro di Emilio Crenzel

fonte CENTROTRAME di Daniele Salerno Il 24 marzo ricorre il 41° anniversario del golpe che in Argentina portò al potere i militari. In questa giornata il paese sudamericano ricorda gli anni della dittatura e le vittime del terrorismo di stato. Tra queste i desaparecidos occupano un posto centrale e tragico. Nei sette anni della dittatura militare (1976-1983) migliaia di persone furono rapite, sequestrate nei centri clandestini del paese, uccise dai militari e i loro resti fatti sparire (per esempio nei…

Leggi tutto Leggi tutto

Nuova Campagna internazionale per la liberazione di Milagro Sala

Nuova Campagna internazionale per la liberazione di Milagro Sala

FONTE AGENZIA PRESSENZA.COM 03.07.2017 – Redazione Italia Quest’articolo è disponibile anche in: Francese (Foto di Magalí Buj) Inizierà oggi, 3 luglio, alle 11 di mattina, ora di Buenos Aires, con una conferenza stampa di fronte alla Corte Suprema, la nuova campagna per chiedere a Mauricio Macri, dall’Argentina ma da anche da tutto il resto mondo, la liberazione di Milagro Sala e di tutti i dirigenti sociali della Tupac Amaru e di quelli delle altre organizzazioni incarcerati a Jujuy, a Mendoza…

Leggi tutto Leggi tutto

Perché formare un comitato tedesco per la libertà di Milagro Sala?

Perché formare un comitato tedesco per la libertà di Milagro Sala?

FONTE PRESSENZA.COM 11.06.2017 – Germania – Evelyn Rottengatter Quest’articolo è disponibile anche in: Tedesco Nell’ambito della campagna internazionale che si impegna per la liberazione di Milagro Sala in Argentina, si è appena formato anche un comitato tedesco, che si aggiunge alla lista sempre crescente dei diversi comitati in tutto il mondo. Essi sono presenti oltre che in Argentina anche in Brasile, Perù, Messico, Canada, Italia, Spagna, Francia, Olanda e nel Regno Unito, e probabilmente anche in altri luoghi. L’esigenza di…

Leggi tutto Leggi tutto

Omicidi di stato sottaciuti dai media

Omicidi di stato sottaciuti dai media

Autore Franco Cavalli fonte area7.ch Recentemente sono stato per quasi due settimane in quattro paesi del Centro America e poi a Cuba. Su tutto ciò riferirò più ampiamente nel prossimo numero dei Quaderni del Forum Alternativo e nelle pubblicazioni dell’Associazione per l’aiuto medico al Centro America (Amca), dato che lo scopo principale del mio viaggio era appunto quello di visitare i progetti di questa associazione. Qui mi limito a raccontare soltanto una delle impressioni forti vissute durante questo viaggio.

La CIDH sta prestando profonda attenzione al caso Milagro Sala

La CIDH sta prestando profonda attenzione al caso Milagro Sala

FONTE PRESSENZA.COM 24.05.2017 – Buenos Aires – Redacción Argentina Quest’articolo è disponibile anche in: Spagnolo Questo pomeriggio, più di 10 mila persone si sono mobilitate presso l’Hotel Sheraton a Retiro, per ringraziare la Commissione Interamericana dei Diritti Umani della visita effettuata nel paese. La Segreteria Esecutiva, capitanata da Paulo Abrao, ha ricevuto una delegazione del Comitato per la Liberazione di Milagro Sala, con cui si è intrattenuta per più di un’ora. La CIDH è stata una dei molti organismi che,…

Leggi tutto Leggi tutto

Brasile, massacro di dieci lavoratori dell’agricoltura SEM TERRA nello stato del Parà da parte della polizia militare

Brasile, massacro di dieci lavoratori dell’agricoltura SEM TERRA nello stato del Parà da parte della polizia militare

 fonte  RACISMO AMBIENTAL Traduzione di editor Dieci operai agricoli sem-terra ( senza terra ) e una donna sono stati uccisi dalla Polizia Militare in Redencao. Le vittime facevano parte della Lega dei contadini poveri (LCP). L’informazione è stata confermata dalla Commissione Pastorale della Terra (CPT) che ha denunciato questo massacro a Brasilia. Secondo le prime informazioni questi lavoratori agricoli avevano reagito ad un’azione violenta di sgombero della polizia militare  di un’area della Fazenda Santa Lucia, dove vivevano decine di famiglie….

Leggi tutto Leggi tutto

Milagro Sala: Mariano Miranda contro l’ONU

Milagro Sala: Mariano Miranda contro l’ONU

FONTE PRESSENZA.COM 21.05.2017 – Francesco Cecchini Mariano Miranda è il Procuratore Generale di Jujuy, in prima linea, assieme al Pubblico Ministero  Sergio Lello Sáncheza, nella repressione di Milagro Sala, leader della Tupac Amaru; tutto questo agli ordini del Governatore Gerardo Morales. Tutti e tre sono dirigenti locali della UCR (Unión Cívica Radical). Raul Alfonsin si starà rivoltando nella tomba. Lo scorso 18 maggio in Buenos Aires, dopo una settimana di riunioni  e visite a diverse prigioni dell’ Argentina, il Gruppo…

Leggi tutto Leggi tutto

E’ uscito il numero 86 del Settimanale di Punto Rosso-Lavoro21

E’ uscito il numero 86 del Settimanale di Punto Rosso-Lavoro21

In questo numero: Di sinistra, forte e rossoverde di Enrico Rossi O nuova lista a sinistra del Pd o rosatellum. Di due l’una. Le due cose insieme generano sospetti. di Roberto Mapelli La “madre di tutte le bombe” serviva a sdoganare la guerra nucleare? di Mario Agostinelli Venezuela, la stampa internazionale ha deciso: Maduro va destituito di Fabio Marcelli Lo potete scaricare qui: http://www.puntorosso.it/uploads/1/7/0/3/17033228/lav21-sett-n86-s.pdf Buona lettura e diffondete!

Il Gruppo di Lavoro sulle Detenzioni Arbitrarie ha incontrato Milagro Sala

Il Gruppo di Lavoro sulle Detenzioni Arbitrarie ha incontrato Milagro Sala

FONTE PRESSENZA.COM 12.05.2017 – Redacción Argentina  di Pressenza.com  (Foto di Tupac Amaru) Ieri, 11 Maggio, nel corso del primo giorno della sua  permanenza a Jujuy, una delegazione del Gruppo di Lavoro sulle Detenzioni Arbitrarie dell’ONU ha visitato il carcere femminile di Alto Comedero e si è riunito con  Milagro Sala. Più tardi, in una riunione con membri della società civile, il presidente Sedonji Roland Adjovi ha confermato che l’Opinione 31 del 27 Ottobre 2016, che ordina allo Stato Argentino l’immediata liberazione della…

Leggi tutto Leggi tutto

Milagro Sala: interpellanza Martelli e risposta del governo

Milagro Sala: interpellanza Martelli e risposta del governo

FONTE PRESSENZA.COM 09.05.2017 – Roma – Redazione Italia (Foto di streaming Camera dei Deputati) L’Onorevole Giovanna Martelli del gruppo Articolo 1 MDP ha svolto oggi in aula l’interpellanza volta a chiarire la posizione italiana sulla detenzione della leader sociale argentina Milagro Sala che è stata ritenuta arbitraria dalle Nazioni Unite. In particolare l’interpellanza, firmata anche dagli onorevoli Nicchi, Melilla, Palazzotto, Fratoianni, Ricciatti, Duranti, Pannarale, Scotto, Galli,  Kronbichler e Bordo, ha chiesto al Governo quali siano i motivi del ritardo nel…

Leggi tutto Leggi tutto

Argentina, torna l’impunità per i militari degli anni ’70

Argentina, torna l’impunità per i militari degli anni ’70

FONTE PRESSENZA.COM 05.05.2017 – Olivier Turquet (Foto di Milenio) Con una sentenza che ha già suscitato diffuse proteste in tutto il paese, la Corte suprema argentina ha equiparato i delitti di lesa umanità ai crimini comuni, concedendo il beneficio del cosiddetto 2 per 1. Tale misura consente di ridurre la pena considerando doppi gli anni trascorsi in prigione prima della sentenza definitiva. In questo modo molti genocidi potrebbero uscire dal carcere. La norma era stata derogata nel 2001. LE ABUELAS de…

Leggi tutto Leggi tutto

ARGENTINA:RIQUEZAS NATURALES OFRECIDAS COMO AVAL DE LA DEUDA EXTERNA. RENUNCIA A LA INMUNIDAD SOBERANA

ARGENTINA:RIQUEZAS NATURALES OFRECIDAS COMO AVAL DE LA DEUDA EXTERNA. RENUNCIA A LA INMUNIDAD SOBERANA

Commento Senza limiti, questa classe dirigente argentina non si ferma davanti a nulla: la cessione di beni comuni indisponibili è il primo passo verso il baratro. A quando la vendita degli umani in eccedenza come schiavi ??  editor FONTE PAGINA12 RIQUEZAS NATURALES OFRECIDAS COMO AVAL DE LA DEUDA EXTERNA. RENUNCIA A LA INMUNIDAD SOBERANA Denuncian a Macri por abuso de garantías Por dos decretos de este año, el Ejecutivo habilitó a que las riquezas y recursos naturales puedan ser considerados…

Leggi tutto Leggi tutto

Diritti Umani: dall’Italia un ponte verso l’Argentina

Diritti Umani: dall’Italia un ponte verso l’Argentina

Diritti Umani: dall’Italia un ponte verso l’Argentina fonte PRESSENZA.OM 20.04.2017 – Federico Palumbo Quest’articolo è disponibile anche in: Spagnolo (Foto di Manuela Pita) Parte il corso di formazione per Osservatori dei Diritti Umani A seguito dell’aggravarsi della situazione dei Diritti Umani in Argentina, con l’arresto di militanti dell’organizzazione Tupac Amaru a Mendoza e le ulteriori accuse rivolte alla loro leader indigena Milagro Sala, partirà a Roma un corso di formazione per osservatori di Diritti Umani con il fine di formare…

Leggi tutto Leggi tutto

E’ uscito il numero 82 del Settimanale di Punto Rosso-Lavoro21

E’ uscito il numero 82 del Settimanale di Punto Rosso-Lavoro21

E’ uscito il numero 82 del Settimanale di Punto Rosso-Lavoro21 Lo potete scaricare qui: http://www.puntorosso.it/uploads/1/7/0/3/17033228/lav21-sett-n82-s.pdf In questo numero: Giorni di festa ma non per tutti. L’illusione del commercio senza limiti di Enrico Rossi Pensioni in Brasile a cura di Teresa Isenburg “Il mondo al tempo dei quanti”. Perché il futuro non è più quello di una volta Recensione del libro di Mario Agostinelli e Debora Rizzuto di Luigi Mosca, direttore laboratorio Fisica delle Particelle di Modane (France)

Milagro, y el blanco y negro ( da Pagina 12 )

Milagro, y el blanco y negro ( da Pagina 12 )

FONTE PAGINA12  CHE RINGRAZIAMO Por Sandra Russo La media cara de Milagro Sala que circula por este país y el mundo –se la pudo ver en las calles de Roma, Madrid, París, y Amsterdam esta semana– fue hace siete años la cara completa de una dirigente social de rasgos coyas, la cara morena y latinoamericana que el relato de la Argentina “normal” había desplazado y reemplazado por otros rasgos étnicos, fabricando la falsedad de que los argentinos somos un subderivado…

Leggi tutto Leggi tutto

Intellettuali e artisti di tutto il mondo preoccupati per gli abusi di Macri

Intellettuali e artisti di tutto il mondo preoccupati per gli abusi di Macri

fonte PREESSENZA.COM Più di un centinaio di intellettuali, artisti difensori dei Diritti Umani, comunicatori e personalità politiche e associative di tutto il mondo aderiscono alla dichiarazione in cui manifestano “la pienissima e totale solidarietà al popolo argentino, che si trova ad affrontare le politiche neoliberali del governo di Mauricio Macri”. Tra i primi a firmare il documento spicca il filosofo statunitense Noam Chomsky, la colombiana Piedad Córdoba, attivista per i Diritti Umani, l’attore nordamericano Danny Glover, il giornalista brasiliano Emir…

Leggi tutto Leggi tutto

Milagro Sala e la perseverante ostilità dello Stato argentino – intervista a Paola García Rey di Amnesty International

Milagro Sala e la perseverante ostilità dello Stato argentino – intervista a Paola García Rey di Amnesty International

fonte pressenza.com Milagro Sala e la perseverante ostilità dello Stato argentino – intervista a Paola García Rey di Amnesty International Amnesty International Argentina è stata una tra le primissime organizzazioni di Diritti Umani a interessarsi del caso di Milagro Sala e ad agire con determinazione e risolutezza per richiedere da un lato la sua immediata scarcerazione e dall’altro per denunciare la criminalizzazione della protesta e della libertà di espressione portate avanti sistematicamente dal governo di Gerardo Morales nelle provincia di…

Leggi tutto Leggi tutto

MILAGRO SALA DENUNCIÓ A GERARDO MORALES POR CONSPIRAR CON LA JUSTICIA

MILAGRO SALA DENUNCIÓ A GERARDO MORALES POR CONSPIRAR CON LA JUSTICIA

Fonte pagina12.ar.com  che ringraziamo A través de sus abogados, Milagro Sala presentó una denuncia penal en los Tribunales Federale S de Retiro contra el gobernador de Jujuy, Gerardo Morales, el representante de Cancillería para los Derechos Humanos, Leandro Despouy y la presidenta del Superior Tribunal de Justicia de Jujuy, Clara Langhe de Falcone, entre otros. La denuncia es por los correos electrónicos que se enviaron el 9 de enero para coordinar la preparación de testigos y engañar a la Comisión…

Leggi tutto Leggi tutto

Sandra Russo: “il caso della Tupac è un laboratorio di esperimenti del neo liberismo

Sandra Russo: “il caso della Tupac è un laboratorio di esperimenti del neo liberismo

  Fonte Pressenza.com Quello che sta accadendo a Jujuy, quello che sta accadendo alla Tupac Amaru, a Milagro Sala non è un fenomeno isolato; è parte di un laboratorio politico con cui il nuovo neoliberismo vuole mettere in silenzio le organizzazioni sociali”. “Le organizzazioni sociali, Tupac Amaru in argentina come i Sim Terra in Brasiele sono state la risposta sociale alla crisi della politica istituzionale; organizzazioni che hanno ridato dignità ai popoli, alle frange discriminate della società. Questo risulta intollerabile…

Leggi tutto Leggi tutto

Macri tuvo que dar explicaciones en España El precio de tener presa a Milagro Sala

Macri tuvo que dar explicaciones en España El precio de tener presa a Milagro Sala

23 de febrero de 2017  |  El país Macri tuvo que dar explicaciones en España El precio de tener presa a Milagro Sala Como en cada lugar al que va, el Presidente se vio obligado a responder por la detención de la dirigente social. Insistió en que el caso “está en manos de la Justicia de Jujuy”, a la que consideró “un Poder independiente”. Macri no contestó el petitorio de Podemos en favor de la líder de la Tupac Amaru. (Imagen: DyN)…

Leggi tutto Leggi tutto

Applicano la Legge Bavaglio a manifestanti pacifici, che denunciavano Macri

Applicano la Legge Bavaglio a manifestanti pacifici, che denunciavano Macri

fonte PRESSENZA.COM  Applicano la Legge Bavaglio a manifestanti pacifici, che denunciavano Macri 22.02.2017 – Redacción Madrid Quest’articolo è disponibile anche in: Spagnolo (Foto di Pressenza) Il governo spagnolo riceve Mauricio Macri con tutti gli onori, mentre i deputati di En Comú Podemos eprimono la loro protesta non applaudendo il presidente argentino, e gli consegnano una lettera in cui si chiedono spiegazioni sul caso di Milagro Sala. Nel frattempo in strada, a un piccolo gruppo di manifestanti vengono chiesti i documenti e…

Leggi tutto Leggi tutto

Aziende di Morales dietro l’arresto di Milagro Sala

Aziende di Morales dietro l’arresto di Milagro Sala

Aziende di Morales dietro l’arresto di Milagro Sala 06.02.2017 – Redazione Italia Aziende di Morales dietro l’arresto di Milagro Sala (Foto di ideasGraves via Flickr.com) di Horacio Verbitsky per Pagina12 – Traduzione di Pressenza Il potente segretario generale del governatorato Freddy Morales e undici legislatori (sette radicali, tre peronisti e un conservatore popolare) hanno acquistato 150 ettari di terreno dalla Banca di Jujuy per 720 mila pesos e alcuni mesi dopo li hanno rivenduti al governo provinciale per un programma…

Leggi tutto Leggi tutto

Milano, libertà per Milagro Sala!

Milano, libertà per Milagro Sala!

  Sabato 4 febbraio ore 17 Casa dei Diritti -Via E. De Amicis, 10 Milano Proiezione del documentario “Tupac Amaru, algo està cambiando” di Magali Buj e Federico Palumbo. Il film documentario racconta la storia, il lavoro e il percorso di rivendicazione di diritti umani di una comunità nativa del nord dell’Argentina e della sua leader Milagro Sala, donna aborigena, attivista sociale e deputata eletta del ParlaSur, che dal gennaio 2016 è in carcere come detenuta politica, con l’accusa di…

Leggi tutto Leggi tutto

RAGIONARE PER SCENARI PER SCONFIGGERE LA ROZZA “VISION” DEL SIG. TRUMP

RAGIONARE PER SCENARI PER SCONFIGGERE LA ROZZA “VISION” DEL SIG. TRUMP

La capacità di analizzare e ragionare in anticipo per scenari è decisiva per chi opera nei vasti campi della prevenzione. Di questa capacità di analisi e di prefigurazione di scenari vi è estremo bisogno in questa epoca. Sono in atto cambiamenti geopolitici che avranno profonde ripercussioni sul lavoro, sulle condizioni di vita, sulle generazioni future… La discontinuità rappresentata dalla elezione di Donald Trump a Presidente degli USA sta sconvolgendo molte delle certezze date per acquisite nel campo dei diritti umani,…

Leggi tutto Leggi tutto

Tupac Amaru, la solitudine e il dolore della distruzione

Tupac Amaru, la solitudine e il dolore della distruzione

24.01.2017 – San Salvador de Jujuy – Dario Lo Scalzo Fonte Pressenza che ringraziamo Quest’articolo è disponibile anche in: Spagnolo (Foto di Dario Lo Scalzo) Sono giorni difficili quelli che trascorrono gli attivisti dell’organizzazione della Tupac Amaru. Ad un anno dalla detenzione della leader Milagro Sala le attività della sede centrale di San Salvador de Jujuy sono quasi del tutto ferme. All’interno della sede centrale vi sono diverse strutture e vari servizi. Oltre al museo sui popoli indigeni sito all’ingresso,…

Leggi tutto Leggi tutto

Mapuche vs. Benetton: i colori della resistenza indigena

Mapuche vs. Benetton: i colori della resistenza indigena

foto da sobreamericalatina.com 25.01.2017 – Michela Giovannini – Unimondo  che ringraziamo Il 10 gennaio scorso duecento agenti della Gendarmería Nacional hanno lanciato un’offensiva contro un piccolo gruppo di indigeni mapuche nella provincia di Chubut, nella Patagonia argentina. Un’azione sproporzionata nel dispiegamento di forze in cui, con la scusa di abilitare la ferrovia per il passaggio di un treno turistico, la piccola comunità mapuche è stata attaccata ed isolata completamente, impedendo così il sostegno da parte di organizzazioni e movimenti sociali che…

Leggi tutto Leggi tutto

Donald Trump dijo que hará “lo necesario para mantener a Estados Unidos seguro” “La tortura funciona”

Donald Trump dijo que hará “lo necesario para mantener a Estados Unidos seguro” “La tortura funciona”

Después de firmar el decreto que pone en marcha la creación del muro con México, el presidente de Estados Unidos, Donald Trump, ratificó otra de sus propuestas de campaña y se volvió a manifestar a favor de la aplicación del “submarino” (“waterboarding” en inglés) como método de interrogatorio en la llamada “guerra contra el terrorismo”, a pocas horas de que los diarios The New York Times y The Washington Post hicieron público un supuesto borrador para reabrir las cárceles secretas…

Leggi tutto Leggi tutto