Browsed by
Categoria: organizzazione del lavoro ergonomia

Gente di fabbrica

Gente di fabbrica

FONTE SBILANCIAMOCI CHE RINGRAZIAMO Federico Bellono 10 ottobre 2017 | Sezione: Italie, Lavoro, Società Il lavoro ha subito un processo di rimozione: al centro c’è l’impresa, i cui interessi vengono fatti coincidere con l’interesse generale. L’introduzione del libro ‘Gente di fabbrica. Metalmeccaniche e metalmeccanici nel nuovo millennio’ ‘Il lavoro non esiste’. Questo titolo provocatorio nasce da un episodio che mi è capitato in una nota libreria del centro di Torino, dove ho chiesto all’addetto del reparto di saggistica in quale scaffale si trovassero i titoli…

Leggi tutto Leggi tutto

Da Olivetti al capitalismo delle piattaforme

Da Olivetti al capitalismo delle piattaforme

FONTE ALFAPIU’2  CHE RINGRAZIAMO Pubblicato il 28 giugno 2017 · in alfapiù, libri · Add Comment Lelio Demichelis C’era una volta , in un tempo che oggi sembra lontano lontano, un capitalista (e un capitalismo) dal volto umano e soprattutto umanistico. E che, diversamente dai neoliberali di oggi, non voleva trasformare la società in mercato, la vita in concorrenza di tutti contro tutti e ciascuno in mero imprenditore di se stesso. Un capitalista che certo aveva come suo baricentro l’impresa, ma un’impresa che si poneva…

Leggi tutto Leggi tutto

Operai, trent’anni dopo di Sergio Sinigaglia

Operai, trent’anni dopo di Sergio Sinigaglia

fonte ILMANIFESTOBOLOGNA di Sergio Sinigaglia Nel febbraio del 1988 Gad Lerner, allora giovane, ma già affermato giornalista trentatreenne dell’Espresso, pubblicò con Feltrinelli “Operai”. Si trattava di un ricco reportage che, partendo dalla Fiat, ci accompagnava in un viaggio “dentro la classe che non c’è più”, come si poteva leggere nel sottotitolo. Un’indagine che andava “oltre l’universo metallico delle grandi fabbriche automobilistiche per raccontare la vita nei casermoni di periferia, le metamorfosi avvenute nei paesini meridionali degli emigranti (i nostri…ndr), gli…

Leggi tutto Leggi tutto

LE CONDIZIONI DEL LAVORO NELLE CATENE EUROPEE DI PRODUZIONE. IL CASO DELL’AUTOMOTIVE

LE CONDIZIONI DEL LAVORO NELLE CATENE EUROPEE DI PRODUZIONE. IL CASO DELL’AUTOMOTIVE

Tansform Europa, Punto Rosso, Fondazione C. Sabattini e Fiom Lombardia organizzano LE CONDIZIONI DEL LAVORO NELLE CATENE EUROPEE DI PRODUZIONE. IL CASO DELL’AUTOMOTIVE Milano Venerdì 9 giugno ore 9,30 – 14 CGIL Lombardia, via Palmanova 22 (MM2 Udine) Saluti: Aimilia Koukouma (Transform Europa), Alessandro Pagano (FIOM Lombardia), CGIL Lombardia Introduzione: Matteo Gaddi (Punto Rosso/Fondazione Claudio Sabattini) Intervengono: Michele De Palma (Responsabile Nazionale Automotive FIOM) Delegati di fabbriche automotive del territorio Romain Descottes (CGT Francia) Carlos Chicano Sanchez (CC.OO. Catalogna) Stratos…

Leggi tutto Leggi tutto

Audi Forest : « Des semaines de 45 heures à la chaîne, c’est intenable »

Audi Forest : « Des semaines de 45 heures à la chaîne, c’est intenable »

FOREST 25 Avril 2017 Thema’s AUTOMOBILEAUDI fonte SOLIDAIRE.ORG   Claudia Chin Des semaines de 45 heures, 5 fois 9 heures de travail par jour dans une usine de production à la chaîne. C’est le projet de la direction d’Audi qui souhaite imposer temporairement ce régime aux 2 600 travailleurs de l’entreprise forestoise. Une mesure qui aurait aussi un impact sur les 4 000 travailleurs des sous-traitants. Pour pouvoir accueillir le nouveau modèle électrique SUV en 2018, l’usine doit réaménager ses infrastructures. Cette situation exceptionnelle…

Leggi tutto Leggi tutto

“Lo chiamano amore” Note sulla gratuità del lavoro

“Lo chiamano amore” Note sulla gratuità del lavoro

fonte SINISTRAINRETE di Anna Curcio Da AA.VV, Salari rubati. Economia, politica e conflitto ai tempi del salario gratuito, Ombre Corte, 2017 “Lo chiamano amore, noi lo chiamiamo lavoro non pagato”. Questo l’esergo che Silvia Federici sceglie per un testo fondativo della campagna internazionale Salario al lavoro domestico1. Erano gli anni Settanta e il femminismo marxista era impegnato in un duro confronto critico con Marx, per portare in primo piano la produzione di valore del lavoro riproduttivo. Si intendeva in particolare denunciare…

Leggi tutto Leggi tutto

LA TRAGEDIA MECNAVI SI RIPETE NEL PORTO DI MESSINA: TRE LAVORATORI MORTI IN UNA CISTERNA DEL TRAGHETTO SANSOVINO

LA TRAGEDIA MECNAVI SI RIPETE NEL PORTO DI MESSINA: TRE LAVORATORI MORTI IN UNA CISTERNA DEL TRAGHETTO SANSOVINO

LA NOTIZIA Gravissimo incidente sul lavoro su una nave della Caronte & Tourist, ex Siremar, nel porto di Messina. Tre marinai sono morti e un altro è rimasto gravemente intossicato durante i lavori di manutenzione di una cisterna del traghetto Sansovino, mentre era attraccato al molo San Raineri. Uno dei marinai è morto sulla banchina, gli altri due all’ospedale Papardo e al Policlinico. Il quarto marittimo è stato ricoverato in condizioni disperate. Le tre vittime sono Gaetano D’Ambra, secondo ufficiale…

Leggi tutto Leggi tutto

Robot e macchine intelligenti al posto di lavoratori e operai

Robot e macchine intelligenti al posto di lavoratori e operai

di Francesco Bonsaver fonte Area7.ch Il futuro è vicino, si trova a Lodrino. Una ditta piemontese poco tempo fa ha ottenuto una licenza di costruzione per uno stabilimento dove si produrrà rubinetteria. Nei 10.000 metri cubi del capannone lavoreranno sei persone: tre amministrativi e tre operai che controlleranno le 16 linee robotizzate. Ma la vera novità è che le nuove tecnologie rimpiazzano non solo il lavoro manuale, ma anche quello intellettuale. Che ne sarà delle persone, del lavoro, dello Stato…

Leggi tutto Leggi tutto

RAVENNA, SALUTE E SICUREZZA NEL LAVORO OGGI, INTERVISTA AD ANDREA MARCHETTI

RAVENNA, SALUTE E SICUREZZA NEL LAVORO OGGI, INTERVISTA AD ANDREA MARCHETTI

SALUTE E SICUREZZA NEL LAVORO A RAVENNA INTERVISTA AD ANDREA MARCHETTI CGIL RAVENNA   Abbiamo intervistato Andrea Marchetti, responsabile per la Cgil del Coordinamento Salute e Sicurezza nel Lavoro sullo stato dell’arte nel territorio di Ravenna. Come stanno andando le cose a Ravenna, un territorio con molte realtà produttive di grande complessità, dal porto all’industria chimica ove la gestione dei rischi da parte delle aziende è il fattore primario per evitare gravi incidenti sul lavoro e ridurre l’impatto sulla salute…

Leggi tutto Leggi tutto

Il ministro fuori orario ( da Meta)

Il ministro fuori orario ( da Meta)

IL MINISTRO FUORI ORARIO    fonte META  Per il ministro del lavoro Poletti l’orario di lavoro è un concetto anacronistico, il futuro indica la via della “commissione” o del “progetto” che non è più misurabile in tempo di lavoro ma in oggetti, servizi, cose varie… insomma in merce. A esempio di questa tendenza il ministro porta la Ducati di Borgo Panigale, Bologna; dove si dimostrerebbe la fondatezza del suo pensiero. Ma che azienda avrà mai visitato il ministro Poletti a…

Leggi tutto Leggi tutto

Nella cabina di pilotaggio: l’epurazione di malati e malattie

Nella cabina di pilotaggio: l’epurazione di malati e malattie

di Franco Bifo Berardi Dicono che il giovane pilota Andreas Lubitz avesse sofferto di crisi depressive e avesse tenuto nascoste le sue condizioni psichiche all’azienda per cui lavorava, la Lufthansa. I medici consigliavano un periodo di assenza dal lavoro. La cosa non è affatto sorprendente: il turbo-capitalismo contemporaneo detesta coloro che chiedono di usufruire dei permessi di malattia, e detesta all’ennesima potenza ogni riferimento alla depressione. epresso io? Non se ne parli neanche. Io sto benissimo, sono perfettamente efficiente, allegro,…

Leggi tutto Leggi tutto

La Fiom sfida Renzi: la partita non è finita

La Fiom sfida Renzi: la partita non è finita

La Fiom sfida Renzi: la partita non è finita di Loris Campetti ( da area7.ch ) Il segretario lo chiama “il genio di Firenze” e gli consiglia di «stare sereno perché voti di fiducia e varo del Jobs Act non ci fermano». Il delegato vuole essere ancora più esplicito, «è il califfo di Firenze». Il chirurgo in collegamento dalla Sierra Leone dove dirige uno degli avamposti nella lotta contro Ebola dice con la schiettezza che lo contraddistingue: «Ho preso la…

Leggi tutto Leggi tutto

A proposito di merito di Bruno Trentin, 13 Luglio 2006

A proposito di merito di Bruno Trentin, 13 Luglio 2006

In quest’epoca nella quale si discute e si polemizza  anche sull’utilizzo della memoria di un grande leader riteniamo opportuno che si studino le carte e le argomentazioni autentiche di Bruno Trentin. La ricerca dei percorsi per l’affermazione della dignità del lavoro non può bypassare i nodi critici irrisolti affrontati da Trentin in quest’articolo del 13 luglio 2006 . editor   A proposito di merito di Bruno Trentin,13 Luglio 2006 Era stata respinta come una sostituzione della formazione e dell’educazione, che…

Leggi tutto Leggi tutto

Podcast Notizie Ambiente Lavoro Salute Diario Prevenzione 19/03/2015

Podcast Notizie Ambiente Lavoro Salute Diario Prevenzione 19/03/2015

  In questo numero : – Vogel (Etui), l’Unione Europea ha abbandonato la sicurezza sul lavoro – La ricorrenza della MecNavi, una storia tragica da non dimenticare perchè ci parla del mondo di oggi – MORTI BIANCHE 2015: NON CAMBIA NULLA. 50 VITTIME REGISTRATE A GENNAIO, ERANO 51 NEL 2014. – Svizzera. Turni di lavoro al limite per i macchinisti da AREA7.CH – LA STORIA DELLA PREVENZIONE : Inchiesta 1980 – La programmazione nei servizi territoriali di medicina del lavoro…

Leggi tutto Leggi tutto

MISURARE LA FATICA NEL LAVORO, INTERVISTA A ROBERTO BENNATI ESPERTO DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO, COLLABORATORE FIOM CGIL EMILIA ROMAGNA

MISURARE LA FATICA NEL LAVORO, INTERVISTA A ROBERTO BENNATI ESPERTO DI ORGANIZZAZIONE DEL LAVORO, COLLABORATORE FIOM CGIL EMILIA ROMAGNA

A Roberto Bennati, esperto di organizzazione del lavoro che collabora da anni con la FIOM CGIL EMILIA ROMAGNA, abbiamo chiesto di fare il punto sulla trasformazione  delle condizioni di lavoro nel corso degli ultimi anni e sugli scenari attesi dopo l’approvazione del Jobs Act. Le domande che gli abbiamo posto: – In questa fase stanno cambiando anche gli strumenti di misura della prestazione lavorativa fisica e congnitiva sia del singolo lavoratore sia del lavoro di gruppo ? – Scientificità o arbitrio nella…

Leggi tutto Leggi tutto